Dormire

Strutture ricettive e dormire in tenda

IMPORTANTE: la guida cartacea è del 2017, quindi è superata. Molte strutture sono cambiate, quindi fate sempre riferimento a questa pagina del sito!
Tutte le strutture vanno contattate con un certo anticipo. Si tratta quasi sempre di piccole strutture a gestione familiare. Non mettetele in difficoltà con richieste dell’ultimo minuto! Anche perché rischiate di non poter fare il Cammino, o di dover fare deviazioni che vi farebbero perdere parti bellissime. I prezzi riportati sono indicativi (ma se trovate disparità evidenti, segnalatecelo, che verificheremo, per il bene di tutti).

Le strutture che hanno aderito e sono state selezionate per essere nella rete del cammino sono quelle che hanno sottoscritto un protocollo di impegno per avere un rapporto qualità/prezzo buono per i camminatori, e soprattutto sono le persone che tengono in questo momento in vita il cammino con il loro lavoro di manutenzione del sentiero, accollandosi anche le spese per questo. Esistono anche altre strutture sul territorio (poche per la verità), però se non sono nel nostro elenco è perché non hanno aderito o non hanno le caratteristiche per essere nella rete. E non collaborano a tenere in vita il cammino.

I prezzi sono differenti a seconda delle categorie: più bassi in case private e ostelli, prezzi medi di mercato per bed&breakfast e agriturismo.

targa
Solo le strutture che espongono questa targa sono quelle della rete del cammino, di queste possiamo garantire qualità e prezzi equi.

Sante Marie
B&b Tre Cannelle, tel. 339 4516264 (Rita), 35 euro a persona in camera matrimoniale, 50 euro in camera singola, compresa prima colazione. Sito www.3cannellebb.it

Santo Stefano
Agriturismo La Grande Quercia: di Maria Cristina. Cell. 333 7295466, fisso 0863 677412. Mail: agri.lagrandequercia@gmail.com, www.agriturismolagrandequercia.comFacebook. Costo: mezza pensione 55 euro in camera doppia/matrimoniale. Possibilità di pranzo al sacco (panino e frutto) al costo di 5 euro.

Valdevarri
Possibilità di alloggio in affittacamere, con cena e colazione. Costo a persona per la mezza pensione: 45 euro se singolo, 43 euro se due persone, 40 euro se 3-4 persone in unica struttura.  Affittacamere La Brigantezza e Da Pippo, contatti: Anatolia 3290637484 (preferibile messaggio Whatsapp); Mirko 3889742361; Lorenzo 3473724352.

Nesce
A Nesce ha chiuso l’Agriturismo Morelli. Ma ci sono 2 alternative, due famiglie che si sono attrezzate per ospitare i camminatori garantendo di fare sempre meglio. Entrambe sono nel centro storico.
La famiglia Di Felice (Lucia, Flavio e il figlio Luca) ha 3 camere, per ora con un solo bagno ma presto ne faranno un secondo. Nell’alloggio ci sono anche cucina e soggiorno. Coltivano l’orto e hanno le pecore, per cui fanno tutto in casa. Fanno la colazione e su richiesta anche la cena. Costo 30 euro a persona per dormire e colazione. Contatti: tel. 0746 338064, cell. 3479934494, mail alfredodinesce@gmail.com, www.alloggioturisticodifelice.com
Franca, che per 22 anni ha lavorato da Morelli, ha aperto il bed&breakfast La Casa della Fonte proprio nella piazza del paese. Ha 2 camere, che condividono la doccia, ma le toelette sono 2. Costo 30 euro a persona per dormire e colazione. Disponibile anche a fare una cenetta. Contatti: tel. 0746 338271, cell. 3291320396, mail francanesce@gmail.com, pagina Facebook .

Grotti
seguendo la deviazione segnata bianco-azzurra che inizia dopo il ponte di cemento sul fiume Salto si può seguire il fiume fino a Grotti su sentiero, deviazione di 3 km (descritta in dettaglio qui) che consente di dormire in una casa privata appena ristrutturata. Lenzuola e asciugamani inclusi. Il bagno (uno) è in comune. Costo: 30 euro a persona. La quota comprende il pernottamento, la colazione, l’uso cucina (in dotazione un pacco di pasta, un barattolo di pomodoro, un barattolo di legumi, un pezzo di pane…da “ricchi” briganti). Contatti: 347 4047724 (Michela) – 347 4749392 (Antonio). La mattina dopo si può tornare a Villerose e riprendere il cammino ufficiale.

Torano
seguendo la deviazione segnata bianco-azzurra che inizia sul monte Rosa, tra il campeggio Campo Felice e Spedino, si può scendere a Torano e poi recuperare il cammino a Spedino. Questo consente di dormire nel nuovo Ostello Casa Bella, gestito dai giovani Giacomo e Ilenia. Posti letto a 20 euro. Cena nella trattoria accanto (la Taverna dei briganti), oppure uso cucina a disposizione nell’ostello (negozi per fare la spesa in paese a Torano). Mail info@ostellocasabella.it Sito : www.ostellocasabella.it, cell.  349 091 9872 e 392 469 3110.

Cartore
Casali di Cartore: Gestiti da Anna e Marco, sito internet  www.casalidicartore.com tel: 348 9819343. Mail: info@casalidicartore.com. Camere con colazione o anche appartamenti con uso cucina, lenzuola e asciugamani. Anche ristorante. Costo pernottamento: dai 30 euro a persona, bambini sconto 20%.

Rosciolo
Bed&Breakfast La Residenza Sito internet: www.bblaresidenza.it. Cell. 340 8652011 (Barbara), info@bblaresidenza.it. B&b 70 euro (camera doppia) – 50 euro (singola) , chiuso da dicembre a febbraio; 10 euro di supplemento a ottobre e a marzo per riscaldamento.
Bed&Breakfast La Cùnnola prima del paese, nella parte bassa, ha 3 camere con 2 bagni. B&b 70 euro (camera doppia, se il bagno è in condivisione 60 euro), 50 euro camera singola (40 se con bagno condiviso). Pagina Facebook, cell. 329 0637366 (Assunta), lacunnola@gmail.com
A Rosciolo ci sono anche due ristoranti.
In alternativa: a Santa Maria in Valle Porclaneta c’è il b&b Briciole di…  Sito internet: www.bricioledi.com
E se siete un gruppo e cercate qualcosa di spartano, sempre a Santa Maria in Valle Porclaneta si può dormire nella struttura annessa alla chiesa omonima (rif. Marco Marini – tel. 366.5902125) sistemazione spartana su soppalco in legno, coperte a disposizione e 2 bagni per gruppi fino a 20 persone con offerta libera.

Magliano de’ Marsi: b&b Valle Gio, accanto al Ristorante Da Martino, tel. 0863 51212 (Emidio).

Scurcola Marsicana: Locanda Incantata (nel centro storico, camere e cena, solo su prenotazione. Dormire e colazione a partire da 35 euro a persona in camera matrimoniale) www.locandaincantata.com tel. 0863 561466 (Alessia); b&b Le Piagge (a 1 km dal Cammino, deviazione dal Cammino tra Scurcola e il Casale Le Crete),  www.lepiagge.com e tel. 347 2307573 (Enea), enea6456@libero.it. Possibile cena.

Casale Le Crete: (APERTO LUGLIO E AGOSTO) bed & breakfast biologico (a 5 km da Tagliacozzo). B&B 25-35 euro a persona (camera quadrupla o matrimoniale). In agosto 5 euro in più a persona. Non fanno la cena (a parte rari casi),  ma l’ottima trattoria casareccia di Sorbo viene a prendere e riporta i camminatori dopo cena. O in alternativa si scende a piedi per meno di 1 km all’Arrosticino (arrosticini e bruschette). E’ una delle sedi della Compagnia dei Cammini, Luca è l’ideatore del Cammino dei briganti e Fabiana ha collaborato con lui per realizzarlo e per scrivere la guida.
Sito internet: www.casalelecrete.it  – Facebook  – Mail info@casalelecrete.it Tel: 340 3496811.

San Donato
Casa privata. Giulia e Luigi Di Marcello (con i figli Valentina, Giuliano e Simone). Costo a persona per la mezza pensione: 40 euro se singolo, 38 euro se due persone, 35 euro se 4 persone in unica struttura. Tel. 0863 692308, cell. 345 2591661 (Valentina), mail dmrvnt@gmail.com.

Scanzano
L’affittacamere La casa dei nonni è nel centro storico in un antico palazzo, ha 2 camere, e una sala con divano letto, totale massimo 7 posti letto. Costo 25 euro a persona per dormire e colazione. Contatti: Lorenza cell. 347 0914600, mail lorenza65y@yahoo.it
Per il pranzo e per la cena ci si può rivolgere al bar/alimentari (rif. Luana – tel. 320.6937995) che si è attrezzata per preparare cenette tipiche a buon prezzo.
Infine la Pro Loco ospita con sacco a pelo i gruppi e scout: Giuseppina 347 1627967

IN TENDA
Il Cammino si sta attrezzando per chi dorme in tenda. In ogni caso è sempre possibile dormire in tenda, anche fuori dai luoghi dedicati, scegliendo posti consoni (non piantate le tende nei paesi). Unica eccezione: all’interno della Riserva della Duchessa (vedi sotto). Le aree attrezzate dedicate ai campeggiatori, con fontane, docce e bagni sono ancora poche (e le strutture ricettive non hanno aree dedicate).
Ecco la situazione dei posti più strutturati:

Santo Stefano: Agricampeggio Le Macerine Azienda Agricola Gagliardi
Ha appena aperto (agosto 2018) anche se non sono del tutto attrezzati, un agricampeggio subito dopo Santo Stefano, un prato che si raggiunge dalla fonte alla fine del paese con piccola deviazione di 250 metri sulla sinistra. Gestito da due ragazzi, hanno una doccia da campo scaldata col sole, la fontana e tanto spazio su prato e boschetto. Per ora non c’è bagno nè wc, quindi serve educazione e capacità di adattarsi. Aspettano consigli da voi camminatori su come fare per attrezzarsi al meglio. Costo 7 euro a persona per mettere la tenda. Fanno anche la colazione (5 euro) e la cena (15 euro), con prodotti locali e della loro azienda. Contatti: Angela (339 6321212) o Emanuele (340 0709128), mail fattoriadidattica273@gmail.com.

Borgorose (lungo il Cammino): Camping Campo Felice C’è anche una piccola piscina per i bambini, ma non ci sono bar, ristorante o negozi. Vincenzo tel. 338 5494545. Possibili pasti contattando Michela (347 4047724).

Cartore: Nella Riserva della Duchessa ci sono solo due posti autorizzati: a Cartore nella zona del parcheggio, senza servizi ma con fonte vicina; e Rifugio Panei alle Caparnie, vietato dormire al lago!; per dormire in entrambi occorre un permesso ufficiale della Riserva, che si deve chiedere prima, compilando l’apposito modulo. E aspettando, perché non rispondono in fretta! In ogni caso vale la data dell’invio del modulo, anche se non ricevete la risposta siete coperti e potete dormire.

Magliano de’ Marsi Agriturismo/Ristorante/campeggio Il Timo, area tende con servizi e ristorante (ci sono anche degli appartamenti ma minimo due notti). Per dormire in tenda 8 euro a persona tutto incluso (acqua potabile, piazzola in ombra, uso bagno e docce calde). Inoltre uno sconto del 15% su pranzo o cena. E chi vuole può chiedere il pickup (incluso bagagli) da e per Avezzano o Tagliacozzo senza costi aggiuntivi. Ecco i dettagli su questa convenzione: https://iltimo.it/cammino-dei-briganti/  Tel. 393 8760530, info@iltimo.it, Facebook.

Agricampeggio  Azienda Agricola Gargano, vicino al Casale Le Crete
Poco prima di arrivare al Casale Le Crete, proprio sul bivio dove si imbocca il sentiero per San Donato, Andrea e Maura Gargano hanno aperto un agricampeggio. Costo 10 euro a persona. C’è acqua, doccia calda, un bagno semplice, c’è anche una stanza per cenare, possibilità di comprare dall’azienda agricola di Andrea i suoi prodotti (uova, carne, ecc). Possibilità di cucinare col barbecue. Le tende si piantano nel frutteto, se piove ci si può sistemare nella casetta. Telefono di Maura per prenotare: 346 6507235. Ecco il link alla pagina Facebook della loro azienda.

Per il resto vi consigliamo di attrezzarvi per dormire in montagna, portandovi taniche per trasportare l’acqua. 
Se dormite liberi in natura, l’importante è lasciare sempre tutto perfettamente pulito, l’impatto dei camminanti deve essere leggero, non lasciamo tracce, grazie!

 

E’ vietato l’uso del logo del Cammino dei Briganti senza autorizzazione.

Annunci

10 pensieri su “Dormire

  1. Massimo

    Ho fatto questo cammino con 2 amici la prima settimana di giugno 2017.
    Sono da migliorare:
    Il costo perchè non ha confronto con i cammini spagnoli, dove le strutture offrono ospitalità e pasti a costi economici. Nel cammino dei briganti i prezzi sono di normali bb oppure di mezza pensione. Nel cammino dei briganti per 7 giorni si spende circa 70€/giorno (troppo), mentre nei cammini spagnoli circa 20€/giorno.
    Altro ultimo appunto in diversi crocevia la segnaletica è carente.

    Voglio spendere invece due considerazioni sulla Tenuta Placidi a Santa Anatolia, perchè abbiamo pernottato lì per 2 giorni in alternativa a Cartore.
    Abbiamo conosciuto il signor Antonio che gestisce insieme alla figlia questa struttura.
    La struttura con una bella piscina con mini appartamenti divisi in maniera ottimale.
    La gentilezza e disponibilità del sig. Antonio ad aiutarci su alcuni problemi è stata eccezionale tanto che mi ricorderò di questo cammino per il sig Antonio Placidi e che a nome anche dei miei amici ringrazio sentitamente.
    Tornerò sicuramente a trovare

    1. Caro Massimo, grazie per i tuoi feedback. Meritano risposta, perché significano che non hai ben capito lo spirito del Cammino dei briganti, noi non siamo riusciti a comunicarlo bene, e cerchiamo di migliorare approfittando di questa per informare anche i futuri interessati a questo cammino. Lo abbiamo scritto dappertutto: non aspettatevi il Cammino di Santiago o la Via Francigena, se cercate quello non venite qui. Santiago e la Francigena hanno finanziamenti pubblici europei, statali e regionali di decine di milioni di euro, qui non abbiamo visto una lira, tutto costruito col volontariato. A Santiago l’economia di scala è differente, in uno stanzone si mettono 60 letti e si riempiono tutti tutto l’anno, qui nessuno ha la possibilità di costruire ospitalità pellegrine, non si riempirebbero mai. Là mettendo 60 persone in una stanza piena tutti i giorni fanno molti più soldi anche con prezzi bassi rispetto a qui. Qui infine il progetto del Cammino dei Briganti è nato per due obiettivi basati sulla reciprocità: per dare ai camminatori un bel cammino per conoscere un bel territorio, e per dare agli abitanti di questo territorio la possibilità di sopravvivere, perché qui il territorio sta morendo e noi chiediamo ai camminatori di essere generosi, quindi di venire non con lo scopo di risparmiare ma di donare.
      Queste cose le abbiamo scritte anche sulla home page, e in altri luoghi, come Avvertenza n, 2 e Avvertenza n. 3, forse nn siamo stati abbastanza chiari, te le incollo qui per ricordartele:

      AVVERTENZA N. 2
      IMPORTANTE – Alcuni percorrono il Cammino dei Briganti aspettandosi qualcosa di simile alla Francigena: natura molto addomesticata, stradelli sterrati che corrono tra i campi, segnavia a ogni crocicchio, organizzazione costruita grazie a finanziamenti pubblici di milioni di euro. Niente di tutto questo, ragazzi! Se volete questo, andate a camminare la Francigena. Qui la natura abruzzese non è addomesticata, serve più attenzione, serve per esempio avere con sé una bussola, ed è assolutamente INDISPENSABILE la guida, che va letta e seguita con attenzione. Non ci sono infatti ancora segnali di legno sui bivi, ma si deve ragionare quando si arriva a un bivio, per capire la direzione. Ecco perché invitiamo a percorrere il Cammino senza fretta, serve avere tempo per ragionare!
      Inoltre, oltre alla guida e alla bussola, serve la mappa, pubblicata dal 1 aprile 2017 da Edizioni Il Lupo, fondamentale per orientarsi. La trovate tra gli altri posti anche all’Ufficio della Riserva della Luppa a Sante Marie, o al Casale Le Crete.

      AVVERTENZA N. 3
      Il Cammino dei Briganti è nato dal basso, e ha bisogno di tutti. Non ha avuto finanziamenti pubblici, al contrario di tanti cammini molto meno frequentati del nostro. E’ un cammino che vi richiede reciprocità. Ed è nato per aiutare un territorio svantaggiato che si sta spopolando, aiutarlo a sopravvivere portando economia. Non si paga un biglietto per percorrerlo, ma si chiede che ognuno metta qualcosa su questo progetto. Vi chiediamo di aiutarci a tenere pulito, a portarvi forbici e tagliare i rovi o le ortiche nei tratti che tendono a infrascarsi, a fare un sacchetto raccogliendo qualche rifiuto e riportando i rifiuti nei paesi a valle, oppure se c’è un bivio in cui non è chiara la direzione e magari i segni sono saltati via, costruite un ometto di pietre per aiutare gli altri camminatori, insomma, questo cammino è fatto per camminatori generosi. Se venite a percorrerlo pretendendo servizi stile tour operator, avete sbagliato Cammino! Questo cammino si fa tutti insieme!

      Buon cammino a tutti!

  2. Francesco

    Buon giorno,
    cercavo informazioni per pernottare in tenda montando la tenda la sera e smontandola il mattino nei seguenti posti:
    Santo Stefano
    Nesce
    Borgorose
    Rosciolo
    Magliano de Marsi

    Ringrazio per il tempo e l’attenzione

  3. Francesco

    Rinnovo il mio appello passato inosservato
    Buon giorno,
    cercavo informazioni per pernottare in tenda montando la tenda la sera e smontandola il mattino nei seguenti posti:
    Santo Stefano
    Nesce
    Borgorose
    Rosciolo
    Magliano de Marsi

    Ringrazio per il tempo e l’attenzione

    1. Ti copio quello che c’è scritto sul sito:
      Il Cammino si sta attrezzando per dormire in tenda. Comunque è sempre possibile farlo, anche fuori dai luoghi dedicati, scegliendo posti consoni (non piantate le tende nei paesi). Le aree attrezzate dedicate ai campeggiatori, con fontane, docce e bagni sono ancora poche (e le strutture ricettive non hanno aree dedicate). Ecco la situazione dei posti più strutturati:

      Camping Campo Felice vicino a Borgorose
      Agriturismo Il Timo a Magliano de’ Marsi
      Agricampeggio Le Vigne Azienda Agricola Gargano, vicino al Casale Le Crete

      Per il resto vi consigliamo di attrezzarvi per dormire in montagna, portandovi taniche per trasportare l’acqua. Nella Riserva della Duchessa (Cartore) occorre un permesso, che si deve chiedere prima, compilando l’apposito modulo. Anche a Cartore sta aprendo il Villaggio Cartore, un campeggio attrezzato.
      Se dormite liberi in natura, l’importante è lasciare sempre tutto perfettamente pulito, l’impatto dei camminanti deve essere leggero, non lasciamo tracce, grazie!

  4. emiliocesena

    ciao a tutti i camminatori avendo percorso il cammino 7>10 settmbre doveroso ringraziare oltre alpastore amerigo ospitalssimo , moira e michela per lottima cena e il pernotto , allabirreria del borgo immancabile non fermarsi per degustare 2 birrine , ai 2 gestori del rifugio casali di cartore , cenato benissimo tanto per cambiare dormito pure e haime la colazione ( fra chiacchere e colazione siamo partiti alle 9.30) e al propietario del beb le piagge non so se tornare nel 2018 o 2019

  5. Paolo

    Ciao, volevo sapere da dove parte all’incirca la deviazione con segnavia bianco azzurro per scendere a torano. In ogni caso è fattibile in giornata invernale fare da santo stefano a torano in un giorno da esperto camminatore ma senza correre?

    Grazie
    paolo

  6. giulia cassano

    Buongiorno,volevo sapere se fosse possibile dormire all’addiaccio?esperienze?pericoli?animali particolari(cinghiali?..serpenti?..)
    Grazie

Rispondi a Luca Gianotti Annulla risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...